Grande compasso progettato e realizzato dal Magistrini.

Grazie a più di 11 metri di raggio il suo utilizzo consentiva di disegnare, in scala 1:1, le curve relative alle centine degli archi e di altri apparecchi costruttivi.

Fu anche impiegato per tracciare, sul pavimento in legno, il disegno della Cupola. Il disegno è ancora oggi in gran parte visibile.

ritorna alla pagina precedente